venerdì 26 ottobre 2018

Pasta alla norma







Mi è stato chiesto di collaborare con Fruit24 che propone un meraviglioso progetto realizzato da APO CONERPO (la più importante associazione di produttore ortofrutticoli) e co-finanziato dall'Unione Europea e dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Un progetto che vuole informare il consumatore sull'importanza del consumo quotidiano di frutta e verdura suggerendo menù legati alle stagioni e ai diversi momenti della giornata.

E anch'io ho voluto contribuire al loro progetto preparando un grande classico della cucina siciliana...
la pasta alla Norma!
 
E' un piatto che racchiude tutti i profumi e tutti i sapori del mediterraneo...
La pasta viene condita con pomodoro fresco e abbondanti melanzane fritte...
Per questa ricetta ho sperimentato l'utilizzo delle melanzane "perlina", una varietà pregiata, dalla forma allungata, dal colore viola intenso e dalla buccia sottile. Ha il sapore dolce e la  polpa compatta che assorbe poco olio... quindi perfetta per essere fritta!



Ingredienti per 4 persone:


  • 800 gr di pomodori freschi tipo "perini"
  • 350 gr di melanzane (io ho utilizzato la varietà "perlina")
  • 320 gr di pasta (l'ideale è il formato "maccherone")
  • 2 spicchi d'aglio
  • basilico qb
  • 100 gr circa di ricotta salata
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe qb





















Preparazione:


  1. Lavate i pomodori e incidete il loro fondo con un taglio a croce e poi tuffateli in acqua bollente per qualche minuto. Scolateli e passateli velocemente sotto il getto di acqua fredda per raffreddarli e poi pelateli. Tagliateli in due ed eliminate i loro semi interni e  tritateli così grossolanamente con il coltello
  2. Scaldate un pò di olio extravergine d'oliva in una pentola larga e capiente, unite gli spicchi d'aglio leggermente schiacciati e lasciateli così rosolare e dorare per qualche minuto, poi aggiungete i pomodori, un pizzico di sale e di pepe, e lasciate cuocere a fuoco vivace per una decina di minuti fino a quando il sugo non sarà denso (ricordatevi di scartare gli spicchi d'aglio  una volta che il sugo sarà pronto)
  3. Lavate le melanzane, privatele del loro picciolo e poi tagliatele a fettine sottili (circa mezzo centimetro di spessore)
  4. Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e nel frattempo friggete le fettine di melanzane, poche alla volta in modo che non si sovrappongano, in un pentolino con abbondante olio d'oliva caldo.
  5. Scolate le melanzane, mano che saranno dorate, con l'aiuto di una schiumarola e mettetele a sgocciolare su un piatto rivestito con  fogli di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso
  6. Scolate la pasta al dente e versatela nel sugo di pomodoro precedentemente preparato, aggiungete metà delle melanzane fritte (l'altra metà verrà utilizzata alla fine), qualche foglia di basilico spezzettata e mantecate tutto per qualche secondo
  7. Trasferite la pasta su piatti da portata e condite con le restanti melanzane fritte, una generosa spolverata di ricotta salata, grattugiata al momento con una grattugia a fori grossi, e qualche fogliolina di basilico fresco

    servite subito...e buon appetito!



































1 commento:

Trevor Perez ha detto...

You made some respectable factors there. I appeared on the web for the problem and found most individuals will associate with along with your website. slots for real money