giovedì 2 maggio 2019

Torta Camilla





















Ho chiesto gentilmente la ricetta della Torta Camilla a Raffaella, proprietaria di un delizioso albergo a Cervia (Hotel Raffaella) dove abbiamo soggiornato pochi giorni fa in occasione del Festival degli Aquiloni.

Raffaella prepara le sue torte amorevolmente per la colazione dei suoi ospiti e tra le tante gustate questa ci ha colpito per la sua semplicità, per la sua delicatezza e per il suo sapore genuino.

Ed è stato  così...amore al primo morso!

...e dopo la prima fetta è seguita anche una seconda fetta...così abbiamo deciso di prepararla anche a casa nostra per prolungare ancora un pochino quella meravigliosa sensazione di vacanza che ci ha coccolato anche solo per qualche giorno.

La torta Camilla è una semplice torta di carote, arricchita con farina di mandorle e succo d'arancia...un pieno di vitamine che ha conquistato anche i miei bimbi!


Eccola qui...e grazie ancora a Raffaella per avermi gentilmente donato la sua squisita ricetta!

Ingredienti (per una teglia da 24 cm)
  • 200 gr di farina 00
  • 250 gr di carote
  • 200 gr di zucchero (io ne ho messi 140)
  • 100 gr di farina di mandorle
  • 3 uova
  • 1 arancia (buccia e succo) - Bio con buccia edibile (io ho utilizzato anche la buccia di 1/2 limone)
  • 150 ml di olio di semi (io ho usato l'olio di arachide) - ne ho messi 100 ml
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • zucchero a velo quanto basta (per decorare)


Preparazione:
  1. Lavate le carote e privatele della loro buccia con l'aiuto di un pelapatate. Mettetele in un mixer e tritatele finemente aggiungendo gradualmente l'olio fino ad ottenere una crema abbastanza liscia ed omogenea.
  2. Montate le uova con lo zucchero (in una planetaria o con l'aiuto di uno sbattitore elettrico) fino a quando il composto non sarà gonfio e spumoso.
  3. Aggiungete la crema di carote e la buccia dell'arancia (e/o di limone) e continuate a mescolare.
  4. Unite ora la farina setacciata, poco alla volta, il lievito setacciato, la farina di mandorle, un pizzico di sale e amalgamate per bene il tutto.
  5. Aggiungete infine il succo d'arancia (ottenuto spremendo un'arancia) e mescolate nuovamente.
  6. Versate l'impasto in una tortiera da 24 cm precedentemente imburrata e infarinata o rivestita con carta da forno e infornate a 180° (modalità ventilato) per circa 45/50 minuti. 

una volta cotta...lasciatela raffreddare su una gratella per dolci e spolveratela abbondantemente di zucchero a velo prima di servirla!