martedì 10 giugno 2008

Torta del diavolo



...ennesimo esperimento di mia sorella Sabrina (brava Sabry!)... lei è bravissima a fare i dolci!...e ogni tanto chiedo il suo contributo all'ampliamento di questo BLOG

Ingredienti:
  • 165 gr di farina

  • 1 cucchiaino abbondante da caffè di bicarbonato

  • 220 gr di zucchero

  • 85 gr di cacao amaro non zuccherato

  • 2 uova

  • 125 gr di burro

  • 1 tazza di siero di latte (in alternativa potete usare dello yogurt magro o della panna inacidita con del succo di limone)

  • 300 ml di panna fresca (per la farcia)
PROCEDIMENTO:

Imburrate una teglia e preriscaldate il forno a 180°

In due ciotole separate preparate ingredienti liquidi e secchi in questo modo:
-mescolate la farina al bicarbonato. Aggiungete lo zucchero e il cacao.
-mescolate le 2 uova leggermente sbattute al burro liquefatto a bagnomaria (prima di mescolare i due ingredienti aspettate che il burro si sia raffreddato). Unite il siero di latte e girate con una frusta.

Unite poi in un'unica ciotola i due ingredienti, girando con una frusta per eliminare tutti i grumi.
Rovesciate nella teglia.

La cottura può variare da 30 a 50 minuti a seconda della grandezza dello stampo e del tipo di forno.

Controllate con uno stecchino asciutto.

Una volta cotta mettete a raffreddare su una gratella. Poi tagliate a metà e farcite con della panna (300 ml) a cui avrete aggiunto dello zucchero a velo o della granella di cioccolato. Spolverizzate con zucchero a velo e mettete in frigo.

La torta se farcita si conserva per massimo due giorni.

Curiosità: questa torta si chiama così perché il bicarbonato fa pizzicare il palato…dando la sensazione che sia piccante.

3 commenti:

sweetcook ha detto...

Interessante già dal nome, io invece avevvo pensato che si chimasse così perchè rappresenta una vera e propria tentazione:-) Complimenti a tua sorella:_)

roby ha detto...

Grazie anche da parte di mia sorella!ci siamo alleate per far crescere sempre di più il Blog! Roby

Anonimo ha detto...

ricetta facile e buona le cose semplici sono le migliori complimenti