venerdì 18 novembre 2011

Gnocchi di zucca al cucchiaio



Ho scoperto questa ricetta grazie ad una collega (Sonia grazieee!!!)...
confesso che non conoscevo assolutamente la preparazione di questi gnocchi... chiamati al cucchiaio proprio perchè l'impasto viene fatto cadere direttamente nell'acqua bollente formando con 2 cucchiaini delle piccole quenelles.
Premetto che utilizzo pochissimo la zucca (non adoro particolarmente il suo sapore dolciastro) ma l'idea di preparare questi gnocchi mi ha subito incuriosita. La mia collega mi ha raccontato di prepararli spesso e che i suoi bimbi li mangiano davvero molto volentieri! Visto che anch'io ho un bimbo piccolo (Tommy di 20 mesi) e un marito che fa fatica a mangiare la verdura...ecco allora come preparare un piatto unico per tutti...e cammuffare un pò di sane vitamine per il bimbo piccolo e ... il "bimbo grande"!
Il risultato è stato davvero strepitoso (provare per credere!)! Gnocchi spazzolati in 3 secondi e piatti completamente vuoti in attesa del bis!...indubbiamente da rifare...ma aumentando assolutamente le dosi!
Il sapore della zucca si miscela bene alla sapidità del parmigiano...e la morbidezza degli gnocchi è davvero deliziosa!
Noi li abbiamo accompagnati con del semplice burro fuso e qualche foglia di salvia ad insaporire...
direi che è il condimento essenziale e perfetto per questi gustosissimi gnocchi!


Ingredienti per 3 persone:
  • 500 gr di zucca (la mia comprensiva di buccia era circa di 850 gr)
  • farina qb (io ne ho usata circa 80 gr)
  • 1 uovo (intero)
  • abbondante parmigiano grattugiato
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di noce moscata (facoltativa)
per il condimento:
  • burro (20 gr circa)
  • qualche fogliolina di salvia



















Procedimento:
  1. per prima cosa eliminate la buccia, i semi e i filamenti dalla zucca...sciacquatela e riducetela a cubotti (foto 1)
  2. cuocete la zucca al vapore (circa 20 minuti) fino a quando sarà morbida (pungetela con una forchetta per verificarne la consistenza...dovrà essere morbida morbida) - foto 2
  3. riducetela in poltiglia con uno schiacciapatate (quando è ancora calda). Prima di schiacciarla eliminate un pò di acqua (altrimenti l'impasto rimarrà troppo molle e dovrete aggiungere molta farina...e gli gnocchi rimarranno così troppo duri!)...io prima di schiacciare la zucca ho fatto una leggera pressione con lo schiacciapatate cercando di eliminare più acqua possibile e facendola sgocciolare così direttamente nel lavello della cucina (foto 3) e procedete poi con il normale schiacciamento (foto 4) raccogliendo la polpa in una capiente ciotola
  4. unite a questo punto la farina, il parmigiano, l'uovo, un pizzico di sale e un pizzico di noce moscata (se piace) e con una frustina miscelate per bene il composto (foto 5) - il composto non dovrà essere troppo molle (altrimenti farete fatica a formare gli gnocchi) ma neppure troppo duro (altrimenti gli gnocchi rimarranno eccessivamente duri)...la mia foto vi aiuterà a capire la giusta consistenza!
  5. mettete sul fornello una pentola con abbondante acqua salata e non appena bolle...prelevate l'impasto con 2 cucchiaini, cercate di formare delle piccole quenelles (foto 6) che tufferete, lasciandole cadere delicatamente, nell'acqua in ebollizione (foto 7), facendo attenzione a non cuocere troppi gnocchi alla volta!
  6. mettete sul fornello un'altra pentola e fate fondere nel frattempo il burro con la salvia (foto 8)
  7. gli gnocchi saranno pronti dopo pochi minuti quando inizieranno a riemergere in superficie...scolateli quindi con un mestolo forato (foto 9) e gettateli man mano nella pentola contenente il condimento
  8. continuate così fino ad esaurimento dell'impasto...e spadellate velocemente gli gnocchi nel burro! (foto 11 - ringrazio mio marito per questa foto che è riuscito perfettamente a cogliere gli gnocchi "in volo" durante lo spadellamento!)
...impiattate, spolverateli con parmigiano grattugiato ...e...GNAM!

























N.B: ricetta adattissima ai bimbi e a tutti coloro che fanno fatica a mangiare la verdura! Questo è un ottimo metodo per cammuffarla!

Consigli: per formare gli gnocchi (quenelles) ho utilizzato 2 cucchiaini da thè...ovviamente decidete voi la grandezza desiderata! Utilizzando 2 cucchiai da minestra otterrete degli gnocchi un pò più grandi e l'operazione sarà senza dubbio un pò più veloce!

Suggerimenti: la mia collega consiglia di provare, come variante, ad utilizzare le melanzane (utilizzate solo la polpa senza la buccia!) al posto della zucca, con la stessa ed identica procedura...e questo sarà sicuramente il mio prossimo esperimento!!!

una mia lettrice di nome Alessandra, che ringrazio moltissimo, ci propone 2 consigli per velocizzare la preparazione del piatto...e devo dire che il metodo del "sacchetto" è davvero una meravigliosa invenzione!
ecco qui i suoi consigli:
1) Sbucciare la zucca con il pelapatate
2) Invece di usare il cucchiaino mettere il composto in una sac a poche (o un sacchetto di plastica, tagliando un angolo della dimensione più piccola di cui si vogliono fare gli gnocchetti). Versare il contenuto direttamente nell'acqua dal foro. Interrompere la discesa del composto tagliandola con un coltello a seconda delle dimensioni di cui si vogliono gli gnocchi

15 commenti:

Suzy ha detto...

Bellissimi e buonissimi i tuoi gnocchi! poi anche la mia bimba li apprezzerà.
Da oggi ti seguo:)
Susy

Rosetta ha detto...

Sempre ottimi, brava

Mary ha detto...

Ti credo che sono gnam.

La cucina di Esme ha detto...

Bella idea li proverò
buona serata!

marifra79 ha detto...

Sono venuti bene!! Ricordo di aver provato una ricetta simile l'anno scorso ma è stato un vero e proprio disastro! A me la zucca piace moltissimo... questi gnocchi devono essere di un buono! Un abbraccio e buonissima giornata

Giuliana ha detto...

Buoni ma soprattutto semplici, decisamente da provare!!!

Anonimo ha detto...

Ciao, se ci aggiungi una grattugiata di noce moscata all'impasto diventano più gustosi

roby ha detto...

Grazie a TUTTI!

n.b. infatti la noce moscata c'è tra gli ingredienti...io l'adoro! ma l'ho messa come "facoltativa" perchè non a tutti piace!!!

:-) Roby

gabry ha detto...

buonissimi

Anonimo ha detto...

Prova a gratinarli in forno con sopra un po' di pancetta e poi gustali con un filo di aceto balsamico

alessandra ha detto...

Li faccio spesso anch'io. Piccoli accorgimenti per velocizzare la procedura:
1) Sbucciare la zucca con il pelapatate
2) Invece di usare il cucchiaino mettere il composto in una sac a poche (o un sacchetto di plastica, tagliando un angolo della dimensione più piccola di cui si vogliono fare gli gnocchetti). Versare il contenuto direttamente nell'acqua dal foro. Interrompere la discesa del composto tagliandola con un coltello a seconda delle dimensioni di cui si vogliono gli gnocchi

roby ha detto...

Grazie GABRY

Grazie "anonimo" per il suggerimento della gratinatura e l'aggiunta di aceto balsamico...proverò sicuramente!

Grazie mille ALESSANDRA!!! sai che ho provato a farli con il metodo "sacchetto di plastica" e sono venuti benissimo e ci ho messo davvero 5 secondi! ottimo suggerimento!!! ancora grazie! lo riporteò nel post!

Roby

Monica ha detto...

Sempre buoni e se volete un'altra alternativa per condirli, provate con la ricotta affumicata grattuggiata al posto del formaggio, sono eccezionali!

Anonimo ha detto...

Ciao Roby,ricetta come sempre facile e genuina. Se fai un libro con le tue ricette,sarò la prima ad acquistarlo.

roby ha detto...

Grazieeeee!
sono contenta che vi sia piaciuta...se dovessi fare un libro...vi avviso!

Roby