domenica 21 settembre 2008

Passatelli in brodo








ingredienti per 3/4 persone:

2 uova

100 gr di pangrattato

100 gr di parmigiano grattugiato

la scorza di 1/2 limone

un pizzico di noce moscata

sale e pepe qb

per il brodo : 1 dado...ma se volete fare il brodo vegetale procuratevi 1 carota, 1 cipolla, 1 gambo di sedano, 1 patata...ecc ecc...
meglio ancora del buon brodo di carne!


procedimento:
  • in una ciotola amalgamare con le mani le uova (nella foto in alto ho ridotto le dosi per 2 persone, dimezzando gli ingredienti indicati) con il pangrattato, il parmigiano, la scorza di mezzo limone tritata finememte, un pizzico di noce moscata, sale e pepe, fino ad ottenere un composto sodo.

  • lasciar riposare l'impasto ottenuto, avvolto da pellicola trasparente, in frigorifero per circa 10/15 minuti.

  • intanto portare ad ebollizione il brodo.

  • passare l'impasto a pezzetti nello schiaccia patate a buchi grossi, oppure, se lo avete utilizzate l'apposito attrezzo (un disco concavo con due maniglie da premere sui pezzi dell'impasto, reperibile generalmente in Romagna)
  • Gettare i passatelli direttamente nel brodo bollente e fateli cuocere fino a quando riaffioriranno in superficie (circa 5 minuti).
  • servire caldissimi con una spolverata di parmigiano!



Sono decisamente innamorata di questo piatto dalle origini Romagnole...li ho fatti la prima volta tantissimi anni fa quando curiosando tra i libri di cucina di mia mamma trovai questa semplicissima ricetta...mi son sempre domandata cosa c'entrasse un libro di ricette Romagnole tra le sue origini Casertane(???)...forse era solo un segno del destino...ritrovarmi dopo alcuni anni al mio fianco un marito Romagnolo!!!

n.b. questi "vermicelli" di pangrattato e parmigiano sono l'ideale in queste serate autunnali...l'aroma della noce moscata e il profumo intenso del limone rendono questo primo piatto decisamente originale! Da provare!

Buon appetito!

Roby

28 commenti:

irene ha detto...

ciao Rob!!
cercavo una ricetta per i passatelli per queste serate un po' freddine e te mi hai fatto proprio un bel regalo!
grazie
irene

roby ha detto...

ciao Irene! visto? ti ho letta nel pensiero!...questo tempo invita solo a minestre, zuppe e vellutate...

e passatelli!

che buoni! li adoro!

alla prossima ricetta... Roby

blunotte ha detto...

BUONISSIMI, anch'io li faccio sempre, ma permettimi un appunto sul brodo, il dado no.
Solo brodo di carne, con buona carne, scusa, ma io sono u pofissata.

roby ha detto...

io, sinceramente, quando sono di corsa uso il dado per fare il brodo...ovvio...con il brodo fatto ad arte è tutta un'altra cosa!
di carne (pur non piacendomi) è tutto un altro sapore!
leggevo in giro che in molti li accompagnano con un brodo di pesce...
questione di gusti...e di tempistica!

grazie dell'appunto! i commenti sono sempre ben accetti!!!

mikki ha detto...

ciao, proprio l'altro giorno mio marito mi ha chiesto questa ricetta che abbiamo mangiato da mia zia, che è di quella zona. Ti ringrazio molto, la copio e poi ti dirò :-) Ciao!!!!!!

roby ha detto...

BENISSIMO! spero sian buoni come quelli di tua zia! allora aspetto notizie sul confronto!

Roby ;-)

Onde99 ha detto...

Roby, mi hai letto nel pensiero, sai che sabato ho comprato lo schiacciapatate apposta per fare i passatelli in brodo?

roby ha detto...

ma dai!?!?
sarà questo tempo che ispira solo a minestre...zuppettine...e passatelli!
io in Romagna ho sempre visto l'attrezzo apposito...ma non l'ho mai comprato...poi ho trovato uno schiacciapatate con 2 dischi intercambiabili...uno per il purè e uno per i passatelli! Ottimo acquisto!
allora buonissimi passatelli anche a te!

si sta diffondendo la PASSATELLO MANIA! ;-)
Roby

Maya ha detto...

non li avevo mai visti in brodo.. con il limone.. Buoni!!!

roby ha detto...

;-) davvero da provare! buonissimissimi!

Roby

Camomilla ha detto...

Ciao Roby! Io ed il mio moroso andiamo matti per i passatelli... io però non ci metto il limone, la prossima volta ci provo e ti so dire!
Buon fine settimana!

roby ha detto...

ciao Camomilla! i passatelli con la scorzetta del limone hanno tutto un altro gusto! davvero da provare...e poi fammi sapere! buon fine settimana anche a te!

Roby

yurik2505 ha detto...

Fatti!
...possedendo un solo limone...e per di più un po' avvizzito, ero convinto di dover insistere per ricavare l'equivalente della scorza di uno "sano",ma forse non avrei dovuto...
Cmq, ricetta semplice, veloce e molto saporita.
Sicuramente da rifare.

Giugiu' ha detto...

Grazie per aver partecipato alla mia raccolta ... ti ho inserito tra i link!
un bacione

Pepe Rosa ha detto...

io sono di Rimini e la tua ricetta mi sembra proprio perfetta!!!
mò breva!!
Pepe Rosa

roby ha detto...

mo grazie Pepe Rosa! ciò (come dite voi) son proprio contenta!

Roby

Anonimo ha detto...

Io e enrico li abbiamo fatti ieri, io sono una cuoca totalmente inesperta sono venuti deliziosi, li ha mangiati anche il mio bimbo, che non ne era patito...Me li faceva sempre la mia mamma

roby ha detto...

sono contenta ti siano piaciuti!!!e poi sono semplicissimi e velocissimi da preparare!!!

a presto

Roberta

Giugiu' ha detto...

Ciao tesoro ... ho pubblicato il PDF della raccolta alla quale hai partecipato anche tu!
Un bacio grande grande ..
Giugiù

Vero ha detto...

Cia, mi chiamo Veronica sonno di Argentina. Ti conto que questa ricetta è 1 di mie favoritte. Ieri mia nonna li a fatto. È veramente uan delizia ma qui non si conosce troppo. Scuzzate il mio italiano che non è niente buono. Un baccio

roby ha detto...

ciao Vero! non ti preoccupare per il tuo italiano...a me sembra ottimo! E' vero, i passatelli sono deliziosi!!! sono contenta ti piaccia questa ricetta italiana...
salutami l'Argentina! un abbraccio dall'Italia!
;-)

Roby

rosy ha detto...

Ciao rob, sono di Caserta, nella mia famiglia tutti adoriamo i passatelli, una ricetta che scopri tanti anni fa per caso su un libro di cucina...Domenica li dovrò fare e cosi ho cercato in rete passatelli, per vedere se trovavo qualche variante alla mia ricetta..trovo il tuo blog e la variante...il limone mai saputo...
Un saluto da Caserta.
rosy

roby ha detto...

Ciao Rosy!
Piacere di conoscerti! e grazie della visita!
anche mia mamma è della provincia di Caserta (Tora e Piccilli, vicino Vairano/Caianello!)!!!
il limone, insieme alla noce moscata, è davvero fondamentale nella ricetta dei passatelli!La scorzetta (mi raccomando solo la parte gialla!), tritata finemente, con il calore del brodo, rilascerà un aroma davvero piacevole! Provare per credere! Spero ti piaceranno...
a presto
Roby

Rivaele4 ha detto...

Ciao!
Io e mia sorella stavamo cercando disperatamente questa ricetta che faceva nostra nonna quando eravamo piccole:
- il nome iniziava per "s"..
- ma no! finiva con "elli", anzi c'era dentro una f, o una p?

Poi (dopo lunghe ricerche - mica facile trovare qualcosa se non sai niente su di lui, gusto a parte!) ci è capitato sott'occhio il tuo blog.. grazie mille!!!

L'unico problema ora sarà trovare l'attrezzo..

Elena

Anonimo ha detto...

Da romagnolo DOC dico che la ricetta e' perfetta, li ho appena fatti non vedo l' ora di mangiarli.
Ciao Giovanni

roby ha detto...

ciao GIOVANNI! che piacere leggere questo tuo commento da un Romagnolo DOC....come ti definisci! Mi fa davvero piacere...e grazie per aver visitato il mio blog, sperimentato una mia ricetta e regalato questo bel commento! Onoratissima!
a presto
Roby

maurellah ha detto...

io sono emiliana dok di origine ed oh sempre visto la mia nonna fare le passatelle come tua ricetta,le ho fatte assaggiare ad amici Napoletani che,le han trovate squisite domani le rifaccio,per amici sardi,si leccheran ,le dita io lo credo x ,è un piattisquisito povero ,ma energetico grazie,alle nostre origini Emiliane Romagnole,un saluto Laura

Anonimo ha detto...

Anche io mi unisco a chi commenta: il dado no! Nemmeno il brodo vegetale! e te lo dico da Emiliana!!
Se si vuole fare questo piatto fatto veramente bene bisogna usare il brodo di carne, preferibilmente usando il cappone al posto della gallina!
Sono buonissimi!!
Sinceramente non li ho mai sentiti con il limone e mia nonna li fa un pò diversamente in quanto a dosi (4 uova 200 pangrattato 100 formaggio + noce moscata, niente sale).
Ciao ciao