giovedì 8 novembre 2012

Cheesecake variegato al cioccolato






















L'effetto variegato sulle torte mi è sempre piaciuto molto...quel mix di impasto "chiaro/scuro" oltre ad essere molto carino da vedere...è anche delizioso da assaporare! Perchè allora non preparare un cheesecake "marmorizzato"?
Detto fatto...utilizzando, con qualche variazione (l'aggiunta del mascarpone per avere un impasto ancora più morbido!), la ricetta della mia collaudatissima cheesecake con la ricotta, ho preparato questo ottimo dolcetto in pochissimo tempo! Direi inoltre che questo cheesecake non ha bisogno di coperture particolari, avendo infatti un simpatico effetto variegato sulla superficie!...quindi una volta cotto e lasciato riposare in frigorifero...è pronto per essere divorato!
Il risultato del mio esperimento...senza che ve lo dica...è stato delizioso!



Ingredienti (tortiera di 26 cm):






















Per la base:
  • 250 g di biscotti (io ho usato dei frollini al cioccolato e qualche Digestive)
  • 80 g di burro
Per il ripieno:
  • 400 gr di ricotta
  • 250 gr di mascarpone  
  • 120 ml di panna fresca
  • 130 gr di zucchero
  • 60 gr di farina
  • 1 bustina di vanillina (o, meglio ancora, i semi di 1 bacca di vaniglia o qualche goccina di estratto di vaniglia)
  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 4 uova
Procedimento:

  1. Tritate i biscotti in un mixer e quando saranno totalmente sbriciolati aggiungetete il burro ammorbidito a temperatura ambiente...azionate poi nuovamente le lame del mixer, ancora per pochi secondi, fino ad ottenere un composto ben amalgamato (foto 1)
  2. Foderate con carta da forno il fondo di una tortiera (cm 26 - meglio se apribile!), incastratevi il bordo dello stampo, imburrate ed infarinate i soli bordi.
  3. Disponete il composto di biscotti solo sul fondo e appiattiteli aiutandovi con il dorso di un cucchiaio (foto 2
  4. In una ciotola mescolate la ricotta e il mascarpone con lo zucchero, le uova (una alla volta), la panna fresca non montata, la farina setacciata e la vaniglia (semini o l'essenza o la vanillina) e amalgamate con cura gli ingredienti (foto 3)
  5. per la variegatura sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria con 2-3 cucchiai di panna (o per pochi secondi nel microonde...operazione decisamente piu' veloce ma attenzione a non bruciare il cioccolato! per sicurezza azionate il micro per pochi secondi...tirate fuori il cioccoto e rimestatelo con una spatolina...poi rimettelo ancora un po' nel micro e continuate così fino a quando il cioccolato non sarà completamente fuso e ben liscio!) - foto4/5
  6. Dividete il composto in due parti...e aggiugete ad una parte il cioccolato fuso (non bollente! aspettate che si raffreddi prima un pochino!) - foto 6/7
  7. versate un po' di composto "bianco" (quello senza cioccolato per intenderci) nella tortiera sulla base di biscotti e versate poi anche un po' di composto "scuro" (quello con il cioccolato!)...alternando così i due composti fino ad esaurimento...(foto 8-9-10)
  8. ora...per l'effetto "marmorizzato", con l'aiuto di uno stuzzicadente lungo (per intenderci quello lungo per spiedini) disegnate dei motivi sulla superficie del dolce...muovendo lo stecchino con movimento rotatori :-)    - foto 11/12
  9. Cuocere il cheesecake nel forno già caldo a 170° (statico! non utilizzate assolutamente la ventola!) per circa 45-50 minuti circa
  10. Lasciate raffreddare il dolce e mettetelo in frigorifero per qualche ora (meglio sicuramente se lo lascerete riposare in frigorifero tutta la notte...il giorno dopo...sarà perfetto!)
Questo dolce non ha bisogno di altre coperture  visto che sarà piacevole lasciare a vista l'effetto "marmonizzato"...tuttavia...potete servire il cheesecake con un pochino di cioccolato fuso (come ho fatto io!)






























ps. una precisazione per la cottura del dolce: come dicevo prima non utilizzate la ventola...altrimenti si creeranno delle antiestetiche crepe che rovineranno la superficie del vostro dolce! Potrebbero crearsi comunque un pò di crepe(generalmente laterali!)...se sono laterali poco importa perchè durante il raffreddamento non si noteranno più! Io l'ultima volta ho cotto troppo il cheesecake e si sono create delle crepe centrali che neppure con il raffreddamento sono rientrate! Siccome questo è un dolce senza copertura...la presenza di crepe sulla superficie ne rovinerebbero notevolmente la presentazione! Quindi monitorate la cottura del vostro dolce sopratutto durante gli ultimi minuti!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

7 commenti:

Mariangela Circosta ha detto...

Noooooooooo, anche io amo le striature, questa la copio immediatamente, se passi da me ho pubblicato anch'io a strisce!!!!!!

SQUISITO ha detto...

questo cheesecake si presenta in maniera strepitosa...che brava cara!
bacioni

Donaflor ha detto...

bellissima....on ho ho mai fatto una torta veriegata...mi piace molto!!!
e bellissimo il passo passo!
bravissima...immagino che delizia!
bacioni

Anonimo ha detto...

SEI SEMPRE LA MIGLIORE!!! CIAO PULCE

Anonimo ha detto...

il mascarpone lo metto insieme alla panna e alle uova, vero? Marta

roby ha detto...

Grazie a tutti! e anche al mio papà che mi legge sempre!

per MARTA: si scusa...nella fretta avevo omesso il mascarpone...ora ho corretto la ricetta! il mascarpone va unito alla ricotta, poi unisci anche zucchero, uova e panna! :-)

Antonella Pesole ha detto...

Oh cielo mi viene l'acquolina in bocca!!!
ricetta da copiare sicuramente domenica :)

bacioni
ti aspetto da me ;)
Anto

http://antonella-pesole.blogspot.it