martedì 17 marzo 2015

Plastilina fatta in casa




















Questa ovviamente non è una ricetta di cucina...ma trovo che comunque possa far parte del mio ricettario in quanto "commestibile" se accidentalmente ingerita!
Mi spiego meglio...a tutti i bimbi piace giocare con la pasta modellabile, chiamatela plastilina, chiamatela Didò, Play Doh, o semplicemente pongo.

Questa plastilina fatta in casa con della semplice farina, acqua, sale e olio, se ingerita casualmente dai vostri bimbi (che si sa adorano mettere in bocca qualsiasi cosa, soprattutto quelli molto piccoli)...sicuramente non vi indurrà preoccupazioni e potranno quindi giocarci in tutta sicurezza!
La ricetta della plastilina fatta in casa la trovo infatti un'idea geniale anche perché è facile da preparare, è super economica e fatta appunto con soli prodotti naturali.

Il mio bimbo da sempre adora giocare con la pasta modellabile...basta un po' di fantasia e un pezzo di pongo diventa un razzo spaziale o basta qualche stampino per creare biscotti e dolcetti per i suoi amici pupazzi! Un ottimo modo per migliorare la manualità e per accrescere la loro creatività.

Noi l'abbiamo colorata con dei coloranti alimentari così da renderla ancora più allegra!

Se vi piace l'idea allora provateci...sono sicura che anche i vostri bimbi si divertiranno da morire!



Ingredienti:
  • 200 gr di acqua
  • 200 gr di farina
  • 1 cucchiaio e mezzo di sale fino
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci o Cremor Tartaro
  • coloranti alimentari (io ho usato dei coloranti in gel)



















Procedimento:

  1. versare tutti gli ingredienti (tranne ovviamente i coloranti) in un pentolino
  2. mettete il pentolino sul fuoco medio e iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno...il composto prima assumerà la consistenza di una "pappetta" e poi dopo qualche minuto inizierà a rassodare
  3. continuate a mescolare fino ad ottenere un composto dalla consistenza soda che inizierà a staccarsi dalle pareti del pentolino...otterrete così una palla morbida ed elastica
  4. spegnete la fiamma e mettete il composto ottenuto su un foglio di carta assorbente e lasciatelo raffreddare un pochino prima di lavorarlo
  5. riprendete il composto e lavoratelo (ancora tiepido) con le mani fino a quando otterrete una palla liscia ed omogenea
  6. a questo punto potete, se volete, procedere alla colorazione...prendete poco colorante in gel (io attingo al barattolino del colorante con uno stuzzicadente) e colorate la vostra plastilina come preferite...io l'ho divisa in 4 pezzi e ho colorato ogni pezzo con 4 colori diversi (meglio utilizzare dei guanti in lattice per questa operazione!)
ecco pronta la vostra plastilina per giocare! Buon divertimento!!!


n.b. si mantiene morbida e modellabile per molto tempo se conservata in sacchetti di plastica per alimenti o in un recipiente con chiusura ermetica in un luogo fresco...meglio se in frigorifero!





3 commenti:

beatrice stoppa ha detto...

Io ho seguito la tua ricetta ma la mia è rimasta morbida da attaccarsi nelle mani, come posso rimediare?

roby ha detto...

beatrice scusa se ti rispondo con così tanto ritardo...
la prossima volta aggiungi un pochino di farina in più all'impasto ;-)

maurohelga ha detto...

Interessante
ci provo e torno a trovarti