giovedì 27 marzo 2014

Spaghetti cacio e pepe




















Uno spaghettino veloce veloce...eccolo qui!
Un classico piatto della cucina romana...apparentemente semplice da preparare ma che invece richiede attenzione nei passaggi per non far filare il pecorino...che deve rimanere cremoso e legarsi bene alla pasta.
Io ci sono riuscita e con le spiegazione dettagliate di un famoso chef in tv (Max Mariola - Chef del Gambero Rosso), che vi riporto, non farete errori!
Ingrediente essenziale un ottimo pecorino che andrà mischiato ad un pò di parmigiano reggiano per regolarne così la sua sapidità che potrebbe essere eccessiva.
Un'idea in più, come suggerisce lo Chef,...aggiungere un po' di scorza grattugiata di limone che "sgrasserà la bocca"...se piace...e a noi è piaciuta moltissimo!


Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gr di spaghetti
  • 60 gr di pecorino romano
  • 20 gr di parmigiano reggiano
  • pepe nero in grani qb
  • sale qb
  • olio extravergine d'oliva qb
  • scorza di limone facoltativa




Procedimento:

  1. Cuocere la pasta in abbondante acqua "poco" salata (essendo il pecorino romano parecchio sapido si consiglia di salare poco l'acqua della pasta!)
  2. nel frattempo...prepariamo la crema di pecorino...in una ciotola di vetro mettiamo il pecorino romano grattugiato (lasciatene un po' da parte per la decorazione finale) e aggiungiamo un mestolo di acqua (calda) di cottura della pasta e un goccino di olio extravergine d'oliva e mescolate velocemente, con l'aiuto di una frusta, fino ad ottenere una morbida crema
  3. aggiungete una bella spolverata di pepe (in grani) macinato al momento...io ho usato un mortaio!
  4. aggiungete un paio di cucchiai di parmigiano reggiano e ancora un pochino d'acqua se necessario
  5. scolate ora la pasta al dente (non scolatela in uno scolapasta ma prendetela direttamente dall'acqua con un forchettone così non si asciugherà troppo!) e mettetela nella ciotola insieme alla crema di pecorino...aggiungete ancora un po' di pecorino grattugiato, un goccino d'acqua e ancora un po' d'olio fino a mantecare per bene i vostri spaghetti...
  6. come tocco finale, se piace (ma direi che ci sta benissimo!), aggiungete un pochino di scorza di limone grattugiata...rimestate ancora e servite subito! Impiattate gli spaghetti e completate con una spolverata di pecorino e pepe!
p.s. errore comune è di mantecare la pasta in padella...la pasta va mantecata come vi ho descritto sopra a "freddo"...mi raccomando!


     


     

3 commenti:

Pamy ha detto...

ma che belli....mi arriva un profumino:)

roby ha detto...

Grazie Pamy!

Simona ha detto...

Lo dico sempre che le cose semplici sono le migliori!

A presto

Simo