giovedì 17 aprile 2014

Pastiera napoletana






















Arriva la Pasqua e arrivano anche le ricette della tradizione...e sulla tavola di Pasqua non può certo mancare la Pastiera napoletana!
Non avendo una ricetta classica tramandata dalla mia famiglia, ho deciso di documentarmi sulla sua preparazione che mi ha sempre incuriosita.
Sulla rete o sulle riveste di cucina si trovano ricette di ogni tipo, nessuna uguale all'altra...da quella della nonna napoletana doc a quella più moderna e raffinata o a quella rielaborata da famosi chef.
Mi ha attratta in particolar modo quella con l'aggiunta della crema pasticcera nella farcia che la rende ancora più golosa anche se forse ancora più calorica...ma davvero strepitosamente buona!
Il risultato è stato infatti eccellente e quindi non potevo non riportarla sul mio blog per poterla condividere con voi!
Il procedimento della preparazione della pastiera è decisamente lungo ma non è complesso, quindi non spaventatevi dal lungo elenco di ingredienti e dai numerosi passaggi...armatevi solo di un pò di tempo e di un pochino di pazienza.
Io ne ho preparate 4...(la ricetta che vi riporto è per una sola pastiera...moltiplicate poi voi gli ingredienti in base al numero di pastiere che volete preparare)...anche perchè quando ti cimenti nella preparazione della pastiera una la regali alla mamma, una all'amica della mamma...una la condividi con gli ospiti...e una...meritata direi,  te la gusti tutta te!


Ingredienti per una tortiera di 26 cm:

  • 600 gr circa di pasta frolla (ingredienti riportati nel procedimento qui sotto)
  • 250 gr di crema pasticcera (ingredienti riportati nel procedimento qui sotto)
  • 250 gr di grano cotto in vasetto
  • 200 ml di latte
  • 30 gr di burro
  • la scorza grattugiata di 1/2 limone
  • 300 gr di ricotta di pecora
  • 200 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 1/2 cucchiaino di cannella ( un pò di più se piace)
  • 1/2 bacca di vaniglia (in alternativa una bustina di vanillina...ma ovviamente non è la stessa cosa!)
  • acqua di fiori d'arancio (è un aroma un pò particolare e se ne mettete troppo tende a coprire gli altri sapori...quindi dosatelo a vostro piacimento, io ne ho messo solo un goccino)
  • canditi (a seconda dei vostri gusti...comunque 30 gr di scorza di  arancia candita e 30 gr di scorza di cedro candito)





















Procedimento:

1) iniziamo con il preparare la pasta frolla (potete prepararla anche il giorno prima)
  • mescolate 250 gr di farina con 120 gr di zucchero, un pizzico di sale e 125 gr di burro a temperatura ambiente. Lavorate il composto ottenendo una pasta sbriciolata. Unite 1 uovo intero e 1 tuorlo. Impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla e ponetela in frigorifero (coperta con pellicola trasparente) a riposare per un'ora.
2) preparate ora la crema pasticcera
  • mettete a scaldare in un pentolino 250 ml di latte con la scorza del limone (foto 1). In una terrina sbattete 1 tuorlo con 1 cucchiaio di farina e 2 cucchiai di zucchero (foto 2). Unite il latte lentamente (togliendo prima la scorza del limone) -foto 3 - e rimettete il tutto a cuocere...girate lentamente con un cucchiaio di legno fino a portare la crema al bollore (foto 4-5). Quando la crema si sarà addensata (foto 6) spegnete la fiamma a lasciatela raffreddare (foto 7).
3) preparate il composto di grano
  • versate in un pentolino il grano precotto, aggiungete il latte, la scorza grattugiata del limone, il burro (foto 8) e fate cuocere il tutto a fuoco basso fino a quando il composto non sarà cremoso (foto 9)...dovrà bollire circa 10-15 minuti...e lasciatelo poi raffreddare
4) preparate il composto di ricotta
  • Lavorate con una frusta la ricotta con lo zucchero, le uova, la cannella, i semini della bacca di vaniglia e qualche goccina di acqua di fiori d'arancio (foto 15)...se volete un composto liscio e cremoso passatelo velocemente con un mixer
5) stendete i 3/4 della pasta frolla con l'aiuto di una mattarello (io la metto tra due fogli di carta da forno così non mi si attacca al piano di lavoro) - foto 11
rivestite una tortiera da 26 cm di diametro con carta forno bagnata e strizzata e trasferitevi la frolla (arrotolate prima la frolla sul mattarello e poi spostatela nella tortiera - foto 12/13). Ricordatevi di fare il bordo abbastanza alto che dovrà contenere la farcia. Regolarizzate per bene il bordo e punzecchiate il fondo con una forchetta per evitare la formazione di bolle d'aria in cottura.

6) completare il ripieno unendo la crema pasticcera al composto di grano e al composto di ricotta (foto 14)...amalgamate bene il tutto e versate la farcia cosi' ottenuta nella tortiera.
Distribuite i canditi a piacere (foto 16)

7) stendete la restante pasta frolla, ritagliate tante strisce (foto 17) e disponetele a griglia sulla torta (volendo sbattete un uovo e con un pennello da cucina spennellate le striscine di frolla....a cottura ultimata avranno un bel colore lucido) - foto 18

8) Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 1 ora e 15/20 minuti...fino a quando la pastiera non avrà un bel colore ambrato

servitela fredda spolverizzata di zucchero a velo

P.S.: La Pastiera si prepara qualche giorno prima di Pasqua. Si consiglia infatti di consumarla dopo 1 o 2 giorni dalla preparazione, quando i sapori si saranno quindi ben amalgamati tra loro.

Si conserva...fuori dal frigo (se non fa eccessivamente caldo) 1 o 2 giorni...altrimenti mettetela in frigorifero per poterla così consumare anche dopo 3-4 giorni

Volendo si può congelare...lasciatela scongelare a temperatura ambiente prima di consumarla...e sarà come appena fatta

non mi resta che augurarvi...Buona Pasqua!















1 commento:

Simona Cacao ha detto...

Meravigliose! rimango incantata dalle griglie belle come le tue, io sono una frana! =)

Tanti auguri di buona Pasqua!

Simo